Formazione per la sicurezza nella scuola

Intraziendale | Costo netto modalità aula: da concordare con il cliente.

Interaziendale | Costo netto modalità aula: 250 € a partecipante. Il corso è attivato con un numero minimo di partecipanti.

Riduzioni

da 3 a 10: sconto 10%
da 11 a 20: sconto 15%
da 21 a 30: sconto 20%
da 31 a 35: sconto 25%
Solo in caso di partecipanti della medesima azienda.

Durata: 8 ore

Intraziendale | da concordare con il cliente.

Interaziendale | Edizione 1:  03 Dicembre 09.00-18.00

Intraziendale | Luogo: presso il cliente.

Interaziendale | Luogo: da definire. 

Premessa ed Obiettivi

L’attuazione degli adempimenti in materia di sicurezza rappresenta, per gli Istituti Scolastici, un problema molto articolato e complesso per una serie di fattori che non sono sempre completamente noti a chi si trova a doverli affrontare. Accade sovente infatti che il personale scolastico lamenti la scarsa conoscenza del settore da parte di chi deve affrontare le tematiche inerenti la sicurezza nelle scuole.
Appare subito evidente, a chi si approccia alle Istituzioni Scolastiche, che il mondo scolastico non può essere considerato paragonabile agli altri contesti lavorativi. Uno degli aspetti più rilevanti è rappresentato dalla duplice responsabilità esistente all’interno degli Istituti Scolastici: da una parte il Dirigente Scolastico destinatario di numerosi obblighi, dall’altra l’Ente Locale proprietario a sua volta destinatario di obblighi di rilevanza primaria, con adempimenti che talvolta si sovrappongono.
La gestione di questo rapporto risulta spesso conflittuale in quanto l’ottenimento di alcuni documenti (si pensi ad esempio al certificato di prevenzione incendi) deve necessariamente passare da entrambi i soggetti. In sostanza, per poter ottemperare ai numerosi obblighi del decreto, è indispensabile che ciascuno dei due soggetti faccia la propria parte e si metta a punto un sistema che non può prescindere da una partecipazione attiva e condivisa di entrambe le parti.

Spesso invece si origina una specie di conflitto perdendo di vista l’obiettivo, comune ad entrambi i soggetti, rappresentato dall’aumento dei livello di sicurezza complessivo all’interno dell’edificio.

Inoltre occorre considerare che anche l’attività risulta piuttosto articolata: infatti oltre che essere di docenza, è anche educativa e formativa. Un’attività che presenta diverse componenti di rischio per i Docenti come per gli allievi anche in considerazione delle differenti tipologie di Istituti (si pensi agli Istituti Professionali e agli Istituti Tecnici).

La presenza diffusa di laboratori negli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado determina rischi spesso paragonabili a quelli di settori produttivi con la differenza che gli studenti devono imparare e pertanto è fondamentale che il docente di laboratorio ed il tecnico di laboratorio siano perfettamente coscienti dei rischi esistenti nello svolgimento di tale attività e siano consapevoli di dover prestare la massima attenzione durante l’utilizzo di macchine, attrezzature o sostanze.
Ad oggi purtroppo in Italia la sicurezza non è inserita fra le materie di studio e pertanto è demandata all’iniziativa dei singoli docenti la sensibilizzazione degli allievi per far si che giungano sul mondo del lavoro consapevoli dell’importanza di un comportamento corretto sotto il profilo della sicurezza e di un atteggiamento responsabile per se e per gli altri lavoratori.

Si pensi poi all’uso promiscuo delle Palestre scolastiche  date in uso a società sportive, dell’aula magna utilizzata per attività esterne, alla presenza di centrali termiche. 

Una formazione efficace riesce a creare in ogni soggetto la consapevolezza del ruolo che ricopre anche rispetto alla sicurezza, la volontà di collaborare e nel mondo scolastico tali aspetti sono fondamentali soprattutto in virtù della funzione educativa che il ruolo dei docenti assume nei confronti degli allievi. 

Programma:

  • Introduzione;
  • Ripartizione delle responsabilità all’interno degli istituti scolastici;
  • I rischi specifici nella scuola;
  • I rischi specifici per istituti tecnici e/o professionali;
  • La gestione dell’emergenza;
  • Impostazione di un sistema di gestione della sicurezza;
  • Miti e leggende nel mondo scolastico.

Docenti – Formatori esperti in materia di salute e sicurezza sul lavoro e qualificati ai sensi del D.Lgs. 81/08 e del D.I. 06/03/2013.

  • Aggiornamento quinquennale per RSPP/ASPP ex art.32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 07-07-2016 e s.m.i.
  • Aggiornamento quinquennale di RSPP/Datore di Lavoro ex art. 34 D. Lgs. 81/08.
  • Aggiornamento dei Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS ex art. 37 D. Lgs. 81/08.

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Consulenti, Lavoratori, ecc.

Previa verifica di apprendimento e test, saranno rilasciati attestati nominali. L’invio dell’attestato avverrà tramite posta elettronica dopo la verifica dell’avvenuto pagamento.