Stress-lavoro correlato: valutazione e gestione dei rischi psicosociali sul lavoro

Intraziendale | Costo netto modalità aula: da concordare con il cliente.

Interaziendale | Costo netto modalità aula: 125 € a partecipante. Il corso è attivato con un numero minimo di partecipanti.

Riduzioni

da 3 a 10: sconto 10%
da 11 a 20: sconto 15%
da 21 a 30: sconto 20%
da 31 a 35: sconto 25%
Solo in caso di partecipanti della medesima azienda.

Durata: 4 ore

Intraziendale | da concordare con il cliente.

Interaziendale | Edizione 1:  22 Ottobre 09.00-13.00

Intraziendale | Luogo: presso il cliente.

Interaziendale | Luogo: da definire. 

Premessa ed Obiettivi

Lo stress lavoro-correlato generalmente si identifica come la “condizione per cui un individuo non si sente in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative dell’ambiente”, ma tuttavia bisogna tenere presente che non tutte le manifestazioni di stress che si verificano sul lavoro possono essere individuate come lavoro-correlate.

Lo stress lavoro-correlato è causato sia da fattori propri di “Contenuto del lavoro “che di “Contesto” e produce effetti negativi sull’azienda in termine di impegno del lavoratore, prestazione e produttività del personale, incidenti causati da errore umano, assenze per malattia, turnover del personale e/o abbandono precoce. Tutti questi elementi rappresentano per l’azienda costi che possono essere sensibilmente ridotti applicando un percorso di valutazione e gestione degli aspetti di organizzazione, Contenuto e Contesto del lavoro.

E’ necessario pertanto adottare un approccio complessivo di cultura della prevenzione che rappresenta soprattutto, oltre ad un obbligo normativo, un investimento per l’azienda e la salute dei lavoratori.

Da qui si parte nella riedizione del manuale ad uso delle aziende sulla Metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato uno strumento importante per il Datore di Lavoro che individua le modalità per effettuare la valutazione del rischio Stress-Lavoro Correlato secondo il livello minimo di attuazione dell’obbligo, e permette inoltre di effettuare un percorso valutativo aggiornato e contestualizzato ai cambiamenti del mondo del lavoro e ai bisogni specifici delle aziende, con il coinvolgimento coordinato, partecipato ed integrato dei lavoratori e delle figure della prevenzione.

Programma:

  • Che cosa è e chi riguarda;
  • I sintomi;
  • I fattori stressanti;
  • Le strategie di coping;
  • I principali modelli teorici;
  • La distinzione dal mobbing;
  • Il burn out;
  • La valutazione del rischio stress lavoro-correlato;
  • Le indicazioni della Commissione Consultiva;
  • Il Manuale INAIL;
  • La sorveglianza sanitaria;
  • Il benessere organizzativo.

Docenti – Formatori esperti in materia di salute e sicurezza sul lavoro e qualificati ai sensi del D.Lgs. 81/08 e del D.I. 06/03/2013.

  • Aggiornamento quinquennale per RSPP/ASPP ex art.32 D. Lgs. 81/08 e Accordo Stato-Regioni del 07-07-2016 e s.m.i.
  • Aggiornamento quinquennale di RSPP/Datore di Lavoro ex art. 34 D. Lgs. 81/08.
  • Aggiornamento dei Lavoratori, Preposti, Dirigenti, RLS ex art. 37 D. Lgs. 81/08.

Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Consulenti, Lavoratori, ecc.

Previa verifica di apprendimento e test, saranno rilasciati attestati nominali. L’invio dell’attestato avverrà tramite posta elettronica dopo la verifica dell’avvenuto pagamento.